RTX 3080 e RTX 3070 prossima generazione di NVIDIA: 7 nm, memoria video da 20 GB

Le prime presunte specifiche della serie GeForce RTX 30 sono state condivise da MyDrivers.

Sono state presentate le serie RTX 20 e GTX 16 Super, a fronte del costante contrattacco di AMD e i prodotti di prossima generazione di NVIDIA non sono lontani. Si dice che la conferenza GTC di marzo possa rivelare la nuova architettura “Ampere”.

Le indiscrezioni sono arrivate da un utente twitter KittyCorgi pubblicando le informazioni delle nuove GPU soprannominate con il Chip Ampere GA103 e GA104. Entrambi i nuovi core saranno a 7 nm , ma date le strette specifiche dei due, non è escluso che TSMC e Samsung possano essere fabbricati separatamente. .

Non sorprende che diventeranno rispettivamente RTX 3080 e RTX 3070. Rispetto a RTX 2080 Super e RTX 2070 Super, le specifiche sono state notevolmente migliorate. Il numero di processori  e la capacità di memoria sono aumentati notevolmente. I 20 GB sono un livello che ricorda le schede grafiche professionali come le Quadro. Anche la larghezza dei bit di memoria è aumentata.

Non è stata ancora confermato il  rilascio della versione Super, tutto dipenderà dal livello di competitività e dalla situazione della concorrenza.

Per il momento NVIDIA non ha commentato la notizia, ulteriori dettagli potrebbero emergere però alla GDC di marzo dove avremo anche i primi dettagli tecnici sulle GPU Intel Xe.

GeForce RTX 3080

  • GPU Ampere GA103
  • SM 60
  • Cuda Core 3840
  • Memoria 10/20GB GDDR6
  • Bus 320 bit

GeForce RTX 3070

  • GPU Ampere GA104
  • SM 48
  • Cuda Core 3072
  • Memoria 8/16GB GDDR6
  • Bus 256 bit

 

La Nuova Demo di NVIDIA Asteroid mette in mostra le Turing Mesh Shaders

Recensione NZXT H510 Elite – Case da Gaming perfetto?!

NVIDIA lancia la nuova Quadro RTX 4000 con 2034 core CUDA

Intel Core i9-9900K avvistato su Amazon a 582 dollari

Vinkmag ad

Team Di redazione

Team di redazione

Read Previous

Intel Xe la nuova architettura grafica, alla GDC 2020. Ecco cosa sappiamo adesso

Read Next

RECENSIONE | Nzxt annuncia la nuova serie di alimentatori ATX C serie 80+ gold