ROG Zenith II Extreme Alpha, per chi vuole il meglio del meglio

Asus presenta la sua nuova scheda madre top di gamma con chipset TRX40 per CPU ThreadRipper

La Asus ROG Zenith II Extreme Alpha nasce con l’obbiettivo di realizzare la migliore soluzione attualmente (almeno al momento della scrittura di questo articolo) disponibile per accogliere il nuovissimo Ryzen ThreadRipper 3990X fresco di presentazione.

Per chi non dovesse aver seguito gli ultimi sviluppi, AMD ha presentato un mostro di cpu, dotata di ben 64 Core e 128 Thread, si tratta ovviamente di una soluzione HEDT (ovvero per pc pensati per lavorare ad alti livelli) che però si aggiudica il verdetto di cpu più potente mai realizzata fino ad adesso.

Scheda Tecnica

Sebbene il lato estetico sia rimasto simile alla precedente ammiraglia della famiglia ovvero la Asus ROG Zenith II Extreme, Asus ha apportato notevoli miglioramenti per quanto riguarda le fasi di alimentazione, che rimangono sempre 16, ma a differenza della precedente che era in grado di erogare fino a 70 Ampere, la nuova proposta arriva fino a 90 Ampere.

Anche il comparto della dissipazione è stato protagonista di un rinnovamento, vantando un sistema tri-ventola, sia attivo che passivo, infatti al di sopra del comparto dei cosidetti “VRM“, è presente un dissipatore di dimensioni generose, dove sono installate due delle ventole citate, e trova spazio anche un heatpipe, atta a trasportare il calore verso un secondo dissipatore passivo sotto il pannello I/O.

La terza ventola che completa il sistema di dissipazione, è invece posizionata nella parte inferiore della piastra, sopra al vero e proprio Chipset TRX40.

Connettività

Per quanto riguarda la connettività, la Asus ROG Zenith II Extreme Alpha è dotata delle ultime tecnologie e standard disponibili, troviamo infatti una connessione Ethernet a 10 Gbps, mentre per il Wireless troviamo un modulo WiFi 6 (802.11 ax) con supporto alle tecnologie MU-MIMO e GameFirst V.

Non manca poi il Bluetooth 5.0 e un numeroso di porte USB di diverse tipologie tra cui, USB 3.1 Gen 2 e USB 3.2 Gen 2, sia all’interno della scheda che nella parte posteriore dove trova spazio il pannello I/O.

Slot di espansione

Il settore dell’espansione su questa scheda madre stupisce, troviamo infatti, 8 slot in grado di supportare fino a 256 GB di memoria RAM DDR4 ad una frequenza di 4733 Mhz sia di tipo ECC che non- ECC.

Sono presenti inoltre 4 slot PCIe Gen 4.0 X16 e cinque slot Gen4  M.2, due dei quali sono sotto la copertura di un ulteriore sistema di dissipazione passivo.

In confezione con la Motherboard viene fornito l’adattatore Asus DIMM.2, che permette di avare due slot M.2 aggiuntivi; non manca poi il supporto alla scheda Hyper M.2 X16 Gen.4 sempre di Asus, che consente di utilizzare fino a 15 dispositivi M.2 contemporaneamente; infine se tutto questo non bastasse a completare il corredo delle porte di espansione, troviamo 8 SATA III.

Audio e illuminazione

Asus ha deciso di affidare il reparto audio ad una scheda SUPREME FX a 8 canali, non mancano poi vari connettori per ventole e accessori RGB gestibili tramite il software della scheda madre, mentre sul dissipatore del chipset trova posto una piastra con il logo di ROG .

Sopra il pannello I/O è installato un display OLED che sostituisce il LED DEBUG; in cui è possibile mostrare oltre ad eventuali errori anche diverse informazioni sul sistema, come la frequenza e la tensione della CPU o la relativa temperatura.

Prezzo e disponibilità

Al momento Asus non ha fornito nessun dettaglio in merito, tuttavia considerando il prezzo con cui veniva venduta la ROG Zenith II Extreme di ben 869,99 €, è possibile che la nuova proposta possa sfiorare tranquillamente la quota dei 1000 €.

Point_Tech45

Cresciuto a suon di pane e PC, alla vista del primo computer è stato subito amore. L'informatica è una parte di me e questa passione non la cambierei per nulla al mondo!

Read Previous

Kraken X-3 e Z-3: due nuovi dissipatori AIO by NZXT

Read Next

Light² 200, il mouse ultra-leggero di Sharkoon