Ripjaws KM 570

Dopo un entrata con successo nel mercato delle tastiere con il modello KM780 , G.Skill  ha deciso di ampliare la propria line-up con una tastiera meno costosa rispetto al modello precendete.

Il risultato è la Ripjaws KM570, a prima vista la tastiera porta molte delle caratteristiche del suo fratello maggiore.

In aggiunta alla funzionalità macro e software controllabile con retroilluminazione RGB, troviamo gli switch CHERRY MX che garantiscono la massima qualità e la migliore digitazione.

Quali sono le caratteristiche speciali del G.Skill Ripjaw KM570 RGB scopriamoli in questa recensione.

Le caratteristiche a colpo d’occhio

  • Layout della tastiera: standard
  • Interruttore a chiave: CHERRY MX Speed ​​Silver RGB
  • Retroilluminazione: RGB
  • Tasti macro: tutti i tasti tranne “Fn” e “MR” possono essere assegnati come tasti          macro
  • Frequenza di campionamento: fino a un millisecondo
  • Matrix: anti-ghosting al 100% con rollover N-Key
  • Software e memoria integrata: disponibili (G.Skill Driver System)
  • Pulsanti multimediali: tre pulsanti multimediali dedicati più quattro tasti di scelta          rapida multimediali
  • Poggiapolsi: non disponibile
  • Dimensioni: 446,5 mm x 158,8 mm x 45,5 mm
  • Peso: 1,25 kg

Contorno ergonomico dei tasti e tasti di scelta rapida

Una delle caratteristiche adottate dall’ammiraglia KM780 di G.Skill è il cosiddetto “Contoured Keycaps”.

I tasti sono disposti in cinque diversi livelli di altezza per una posizione della mano naturale e comoda alle dita beneficiandone nelle lunghe sessione di gioco.

Tasti aggiuntivi dedicati per il controllo del volume e “registrazione macro al volo”

I pulsanti dedicati sono utili, specialmente il controllo del volume.

Questa funzione è non solo per i giocatori, ma anche per quasi tutti gli altri utenti, poiché la regolazione tramite i pulsanti hardware richiede in genere molto meno tempo rispetto all’icona dell’altoparlante nel sistema operativo.

Oltre alle funzioni “Louder”, “Quieter” e “Mute”, il tasto “MR” si trova in alto a destra. Ciò consente la cosiddetta “registrazione macro al volo”.

Dietro a questo termine si nasconde una funzionalità di G.Skill KM570 RGB, che consente in pochissimo tempo di assegnare qualsiasi tasto a una macro, senza dover sforzarsi ad andare a cercare nel software.

Basta premere un pulsante per iniziare a registrare una stringa.

Tasti MX CHERRY Argento, Marrone, Blu o Rosso

Il cuore della KM570 RGB sono gli switch MX RGB di CHERRY.

Sono presenti quattro diverse varianti della gamma del produttore tedesco.

L’utente può quindi selezionare il tipo di interruttore preferito da MX Red RGB, Brown RGB, Blue RGB o Speed ​​Silver RGB.

In combinazione con una bassa forza di attuazione, questi interruttori sono predestinati per tempi di risposta estremamente brevi e alte frequenze di commutazione per battaglie frenetiche sul PC.

MX Blue RGB è una scelta popolare tra gli scrittori frequenti

Soprattutto per la scrittura di testi lunghi, molti utenti trovano utile un feedback tattile e acustico.

Ecco perché molti si affidano alla versione blu degli interruttori CHERRY MX.

Dopo un lead-in di 2,2 millimetri, MX Blue RGB emette un clic udibile al raggiungimento del punto di commutazione tattile.

Questi pulsanti hanno anche bisogno di un po ‘più di potenza quando si preme il pulsante, il che può essere utile quando si digita perchè riduce il tasso di errore.

 

CHERRY MX Brown RGB come alternativa silenziosa agli interruttori blu

Se il feedback acustico dal RGB Blu MX può sembrare indesiderabili possiamo scegliere i CHERRY MX Brown RGB

Questi interruttori quando si attivano, non emettono nessun rumore.

Per attivare il pulsante sono necessari 55  e una corsa di due millimetri.

Gli interruttori CHERRY MX brown sono una buona via di mezzo per i giocatori.

CHERRY MX Red RGB popolare nel mondo gaming.

il G.Skill KM570 RGB è anche disponibile con la versione rossa degli switch MX-RGB, che è estremamente popolare negli ultimi anni per i fan dei giochi per PC.

Le comprovate caratteristiche di commutazione lineare e una resistenza della molla relativamente bassa sono le caratteristiche principali di MX Red RGB.

Gli interruttori sono particolarmente adatti per l’utilizzo di giochi con queste caratteristiche, ma sono anche una scelta popolare per altri scopi.

Illuminazione RGB e funzionalità macro controllabili tramite software

La tastiera G.Skill offre un numero quasi infinito di opzioni di illuminazione.

Nella Ripjaws KM570 RGB, la forza degli switch è sfruttata al meglio dalle opzioni di personalizzazione complete nel G.Skill Driver System associato.

Ogni singolo pulsante può essere assegnato individualmente alle sfumature di colore e gli effetti luminosi possono essere facilmente implementati con il software.

Oltre al controllo dell’illuminazione, lo strumento serve anche a controllare le macro citate in precedenza.

Conclusione

Con il KM570 RGB G.Skill ha portato una degna aggiunta all’ammiraglia KM780 RGB sul mercato.

L’obiettivo di questa tastiera è quella di ricreare una tastiera più economica senza perdere le caratteristiche principale per una tastiera da gaming

Supporto macro facilmente recuperabili, funzioni aggiuntive e naturalmente l’illuminazione RGB ormai obbligatoria per i Gamer.

Un altro importante vantaggio della tastiera G.Skill è la disponibilità di quattro diverse versioni degli Switch:

  • MX Speed ​​Silver RGB,
  • Red RGB,
  • Blue RGB
  • Brown RGB.

Inoltre, Ripjaws KM570 MX offre una versione della tastiera con illuminazione monocromatica e gli interruttori normali MX non RGB.

Prezzo: Vedi su Amazon.it