RECENSIONE | GamDias Argus E1

In questa nostra recensione parleremo di un prodotto davvero interessante e rivolto a tutti coloro che per esigenze di spazio o semplicemente per un fattore estetico sono alla ricerca di un PC dalle dimensioni ridotte. Qualche anno fà i sistemi mini o micro ATX venivano considerati da una piccola percentuale di persone per via delle prestazioni ridotte rispetto ai formati standard ATX.

Certo possiamo sempre comprare un case mid tower per una scheda madre mini ITX ma cadrebbe tutto il ragionamento iniziale di avere un PC piccolo dalle grandi prestazioni.
Oggi andremo a vedere nel dettaglio il case Argus E1 di GamDias.

INTRODUZIONE

Dalle dimensioni di 420×190 per 455mm e con la possibilità di poter installare fino a 8 ventole e 3 radiatori , questo è il case per formato scheda madre fino ad ATX più compatto che abbia mai visto.
Come di consueto vi lasciamo le specifiche dell’intero prodotto prima di andare a vedere nel dettaglio cosa ha da offrire questo Argus E1:

PACKAGING & BUNDLE

Il nuovo GAMDIAS Argus E1 viene venduto all’interno di una confezione di cartone dalle dimensioni abbastanza contenute ma difficile da trasportare a causa della mancanza delle maniglie di trasporto. All’interno del case troviamo solo una bustina di fascette per poter curare in cable management e le viti per poter assemblare il nostro pc da gioco.

ESTERNO

Il GAMDIAS Argus E1 è un mid tower davvero compatto, infatti parliamo di un case dalle misure di 420 x 190 x 455 mm e pesa 3.7kg.

Sul pannello frontale molto particolare troviamo una griglia superiore per permettere alle ventole frontali di prendere aria dall’esterno e tenere costantemente rinfrescati i nostri componenti.

La peculiarità di questo case risiede in una fenditura RGB presente nella parte frontale che può essere personalizzata tramite i software di schede madri come ASUS / MSI /ASROCK / GIGABYTE, oppure tramite un minuscolo pulsante presente sulla griglia per l’ingresso dell’aria nel case.

Nella Parte superiore troviamo il classico pulsante di accensione, ingresso Jack 3,5mm per cuffia e microfono, 2 porte USB 2.0 e 1 3.0 , il pulsante di reset ed un Led che indica che il pc è acceso (SPROPOSITATAMENTE LUMINOSO).

Dietro di essi troviamo una griglia superiore per ospitare due ventole da 120mm cad. per permettere l’espulsione dell’aria calda dal nostro case.

Un problema di cable management è stato trovato quando siamo andati a montare il cavo delle porte USB 3.0. Essendo che è stato attaccato un supplementare cavo usb 2.0 nel caso la nostra motherboard non disponesse di ingressi 3.0.

Ma se noi siamo in possesso di almeno un attacco 3.0 sulla motherboard avremmo questo cavo 2.0 che letteralmente ci penzola nel case.

Nella parte inferiore troviamo invece 4 MEGA GOMMINI per evitare di graffiare la nostra scrivania e un filtro antipolvere in metallo per evitare che la polvere rovini il nostro alimentatore.

TEMPERATURE CPU E GPU

Per questo test abbiamo installato una ventola sul frontale posizionate in immissione, una ventola sul posteriore in emissione e una ventola sulla parte superiore sempre per emissione. (Le ventole installate sono delle Noua Boreas RGB).
Con un alimentatore ATX standard sembra che la situazione sia veramente fresca con temperatura cpu e gpu (Raffreddamento ad Aria)  sui 70 gradi in full load .

RUMORE

Il rumore influenza molto questo case essendo questo fatto di un metallo molto sottile.

Secondo questo test infatti, in full load ha raggiunto la bellezza di 57-62db (Decibel), equivalente ad una conversazione.

CONCLUSIONI

Questo case ha per qualità prezzo è veramente ben fatto. Ha tutto quello che un case del 2019 dovrebbe avere al prezzo di soli 50 euro. Unica pecca il rumore ma risolvibile cambiando il dissipatore del vostro processore.

Su questo prodotto il mio voto è di 7/10.

FOTO DIMOSTRATIVE

 

Vinkmag ad

Francesco Nuzzo

Sono Salentino. Amante della tecnologia e della musica fin dall’età di 7 anni, all’età di 10 anni mi avvicino al mondo del gaming e modding, ora diventata una vera e propria passione. Nel tempo libero gioco a calcio e suono il pianoforte.

Read Previous

Razer presenta il nuovo keypad Tartarus PRO

Read Next

Arctic Freezer 50 TR, il primo dissipatore con led RGB