INTRODUZIONE

Anidees è un’azienda di design, focalizzata sulla progettazione di prodotti che fornisce valore aggiunto agli articoli dei clienti. Il loro slogan è “Idee da te”, dà il nome dell’azienda.

L’obbiettivo dell’azienda è essere un marchio / azienda che ascolti gli utenti e faccia dei prodotti “semplici, eleganti e di qualità” per i propri clienti.

Oggi vi parleremo del nuovo case Crystal Cube Prysmatic: si tratta di un case a doppia camera con triplo vetro temprato spesso 5 mm e con all’interno 5 ventole RGB.

VIDEO RECENSIONE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

UNBOXING

All’interno della confezione troveremo oltre al case, il manuale utente, viti dei vari fissaggi, fascette per ottimizzare al meglio il cable managment, ben 5 ventole RGB che in seguito andremo ad analizzare, controller per settaggio delle ventole e una piccola interfaccia sul retro che ci consentirà di controllare l’illuminazione LED e la velocità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

DESCRIZIONE

Come già detto in precedenza si tratta di un case a doppia camera. L’esterno del case è davvero particolare dalle forme minimaliste dal design essenziale.

Uno dei punti a favore di questo Chassis è l’utilizzo del triplo vetro temprato spesso 5 mm, quindi leggermente superiore allo standard di 4mm che possiamo trovare nei case della concorrenza.

Il vetro temprato utilizzato è satinato che permette solo ad una parte della luce di oltrepassare il vetro stesso, una scelta davvero azzeccata perchè oltre a non danneggiare i nostri occhi da tutti questi componenti RGB, danno una piacevole sensazione suggestiva alla vista.

Il sistema di fissaggio del pannello laterale in vetro è il classico che troviamo in molti Chassis anche nella fascia low budget: si tratta di un sistema anti caduta del pannello con l’aggiunta di gommini. Attenzione a quest’ultimi perchè non sono fissi e tenderanno a sfilarsi con molta facilità.

Le 5 ventole RGB in dotazione sfruttano la tecnologia a cuscinetto idraulico, dotate di LED RGB sul corpo rotante e di gommini che ne riducono la rumorosità.

Tramite il controller potremo settare velocità dei led (SPEED), cambiare fino a 10 colorazioni (rosso, verde, blu, giallo, bianco, viola, rosa, azzurro, orancione e arcobaleno), spegnere del tutto i led tenendo premuto per 4 secondi i pulsante COLOR e infine tramite il pulsante MODE cambiare i vari effetti che troveremo.

Attenzione però perchè non potremo settare la velocità delle ventole.

In alternativa al controller, Anidess ci mette a disposizione una interfaccia sul retro del case molto comoda perchè cosi facendo non dovremo aprire il case per cambiare i nostri effetti RGB.

Non contenti all’interno del case troviamo un’ulteriore controller per installare altre 8 ventole non RGB a 3 pin che potremo regolare la velocità dal tasto che troveremo sul pannello laterale del case.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A proposito di pannello laterale troveremo due porte USB 3.0, 2 USB 2.0, Jack IN e OUT e pulsante di reset, mentre il tasto di accensione lo troveremo sul top del case.

Questa interfaccia possiamo spostarla a nostro piacimento svitando due semplici viti di fissaggio

Parliamo ora delle dimensione del case e cosa possiamo installare al suo interno.

Anidees ha saputo sfruttare bene le dimensione del Crystal Cube Prysmatic con il sistema a doppia camera.

Dimensione del prodotto di 402mm di altezza, 311 di larghezza e 404 mm di lunghezza.

Il case può ospitare schede video (GPU) fino a 335 mm.

RAFFREDDAMENTO COMPONENTI

Con il layout di ventole e radiatori ci possiamo davvero sbizzarrire, sul frontale abbiamo due soluzioni: Possiamo montare fino a 4 ventole da 120 mm oppure rimuovendo il bracket possiamo installare 2 ventole da 140 mm e 3 ventole da 80 mm.

Passando al top del case possiamo installare 4 ventole da 120 mm o in alternativa 2 da 140mm, lato radiatori abbiamo sufficiente spazio per 2 radiatori da 240 mm o 1 radiatore da 280 mm.

Sul retro troviamo alloggio per una ventola da 120 mm o radiatori della stessa dimensione, e se ci spostiamo nel secondo scomparto abbiamo la possibilità di aggiungere un’ulteriore ventola da 90 mm.

Sul pianale inferiore del case potremo installare un’ulteriore ventola da 120mm, una soluzione che pochi case permettono e darà un’ulteriore mano al raffreddamento della nostra scheda video.

Tutte queste ventole si traducono in maggior Airflow a discapito del nostro nemico numero 1: La polvere.

Infatti Anidees ci viene in aiuto aggiungendo ben 6 filtri facilmente rimovibili grazie al magnete, quindi senza svitare alcuna vite per il fissaggio.

Interessante quello che propone il Crystal Cube Prysmatic, infatti sul fondo troveremo dei fori per il montaggio di pompe per raffreddamento a liquido custom sia sul vano anteriore che su quello posteriore.

SEI  UN APPASSIONATO DI MODDING?

Allora non puoi perderti la nostra sezione dedicata al seguente Link!

 

 

CABLE MANAGMENT

Sul retro, il design a doppia camera permette ampissimi spazi di movimento permettendoci di realizzare un ottimo cable managment. Per quanto riguardo l’installazione dell’alimentatore (PSU) sul Crystal Cube Prysmatic possiamo montare PSU fino a 230mm in formato ATX senza andare a gravare sulla disposizione dei cavi.

Il cavi di passaggio dei cavi da una camera all’altra possiamo utilizzare i 6 fori di predisposizione di cui solo 3 con passacavo in gomma.

COMPARTO STORAGE

Il comparto storage dedicato al montaggio dei nostri HDD è di tipo a cerniera, molto comodo da muovere facilitando l’installazione di due HDD da 3.5 pollici. Se invece monteremo degli SSD, possiamo installarne fino a 5 da 2.5 pollici.

CONSIDERAZIONI FINALI

Il Crystal Cube Prysmatic è davvero un case di altissima qualità, materiali di costruzione, triplo vetro temprato da 5mm, le 5 ventole RGB già installate insieme a 2 controller integrati rende il case un’ottima scelta per tutti gli amanti del watercooling. Ampi spazi di manovra e un ottimo airflow rendono il case il compagno ideale per i nostri componenti.

Tutto questo ha un prezzo, l’Anidees Crystal Cube Prysmatic è un case non alla portata di tutti considerando il prezzo di 170 euro circa e vedendo cosa ha da offrire è una spesa giustificata.

Il case di per se è pensato per ospitare impianti a liquido custom, quindi chi ha intenzione di spendere 500/600/700 euro per un impianto custom, la spesa del case sarà sicuramente alla portata.

RASSEGNA PANORAMICA
Estetica
Cable management
Prezzo
Compatibilità
Spazio
Silenziosità
Materiali
Air-Flow
Articolo precedenteEnermax presenta le nuove TBRGB 140mm
Articolo successivoIntel: La prima GPU sarà presentata a Dicembre