Razer presenta il nuovo keypad Tartarus PRO

Il nuovo keypad offre differenti livelli di input con i Razer Analog Optical Switch

Razer™, il leader globale nel lifestyle gaming, annuncia Razer Tartarus Pro. Il nuovo membro della rinomata famiglia di keypad Tartarus è il primo dotato di switch ottici analogici progettati per fornire ai giocatori un controllo di livello superiore.

Tartarus Pro dispone dei Razer™ Analog Optical Switch che consentono al keypad di misurare la profondità di pressione di ciascun tasto. Tartarus Pro è così in grado di emulare un input analogico simile alle levette dei controller.  I gamer possono, inoltre, regolare il punto di attivazione tra 1,5mm, per una pressione in sequenza più rapida, fino a 3,6mm per agire sui tasti in modo più profondo e ragionato.

Elemento centrale dei Razer Analog Optical Switch, è un raggio a infrarossi che passa attraverso lo stelo dello switch, mentre un sensore misura la profondità dello stesso in base alla quantità di luce che filtra.

I tasti sono di conseguenza in grado di registrare i livelli di variazione di pressione nella medesima sequenza di attivazioni. Ciò consente agli utenti avanzati di sfruttare i tasti bi-funzione per associare due funzioni a ciascun tasto: una che si attiva tramite sequenza parziale e un’altra con sequenza completa.

Razer Tartarus Pro aiuta così a semplificare complesse pressioni di tasti e migliorare l’esperienza di gioco adattandosi a stile ed esigenze dei gamer. “I Razer Analog Optical Switch rappresentano un notevole progresso nella tecnologia di input su tastiera”, afferma Alvin Cheung, Senior Vice President della business unit periferiche di Razer.

“Razer Tartarus Pro introduce nuovi vantaggi, come per esempio un maggior grado di controllo del movimento negli FPS e nei giochi di corse, grazie a input analogici precedentemente disponibili solo sui gamepad, creando un’interfaccia più familiare per i PC gamer”.

Tartarus Pro dispone di 32 tasti programmabili, incluso un tastierino direzionale a otto direzioni, che può essere configurato per la navigazione o altri comandi specifici a seconda delle esigenze dell’utente. Gli otto profili di quick-toggle consentono di passare senza problemi da un’impostazione all’altra tramite un pulsante laterale che cambia il profilo in modo istantaneo. Alternativa personalizzabile per qualsiasi tastiera, l’input analogico del Tartarus Pro è compatibile con ogni titolo che supporta l’utilizzo di gamepad, senza la necessità di ulteriori integrazioni.

PREZZO E DISPONIBILITÀ

149.99€
Razer.com – disponibile
Worldwide – versione in nero disponibile; versione Mercury disponibile da dicembre

Vinkmag ad

Mirco Romano

Appassionato di informatica dall’età di 3 anni. Ho cominciato nel lontanissimo 1988 quando mio padre mi comprò il commodore 64, da allora non ho più smesso di appassionarmi a questo mondo. All’età di 10 anni ho assemblato il mio primo pc comprando tutti i pezzi in un negozio della zona (non c’era Amazon).

Read Previous

[GUIDA] – Il miglior Pc da Gaming da 400 euro (Ottobre 2019)

Read Next

RECENSIONE | GamDias Argus E1