NVIDIA PhysX il più popolare motore di simulazione fisica del pianeta, sta diventando open source.

Sul blog ufficiale Nvidia è stato rilasciato un articolo in merito alla decisione da parte della casa madre di rilasciare gratuitamente l’accesso agli sviluppatori che avranno interesse ad impiegarla nei propri giochi, così come in progetti legati all’intelligenza artificiale, alla robotica e ai sistemi di guida autonoma per i veicoli.

Attualmente PhysX sarà ora l’unica soluzione fisica gratuita open source che sfrutta l’accelerazione GPU e può gestire ambienti virtuali di grandi dimensioni.

Nvidia da oltre un decennio sta investendo proprio per migliorare la realtà virtuale per simulare il mondo con fedeltà sempre maggiore, con una continua ricerca e sviluppo per soddisfare le esigenze di coloro che lavorano nella robotica e con veicoli autonomi.

 

ARTICOLO CORRELATO

PhysX cos’è? Tutto quello che c’è da sapere

 

La nuova licenza BSD-3 era già disponibile gratuitamente solo per utilizzi commerciali e dal 20 dicembre tramite un SDK aggiornato alla versione 4.0 sarà disponibile a tutti, mentre la licenza open source può essere installata fin da subito con la versione 3.4 e successivamente aggiornata con la 4.0

Questo il link per cominciare ad usare Nvidia Physx fin da subito

FONTE