La GPU AMD non supporta DirectX, RayTracing, almeno per il momento. La conferma di ciò è data da David Wang, Senior Vice President of Engineering del Radeon Technologies Group, in un’intervista al portale del 4Gamer giapponese.

Presentate da Microsoft lo scorso marzo, le funzionalità di ray-tracing sono attualmente supportate solo dall’ultima GeForce RTX di NVIDIA, ma ancora molto acerbe per quanto riguarda l’ottimizzazione nei giochi attualmente in comemrcio. 

L’implementazione hardware della funzionalità DXR (DirectX Ray-Tracing) richiede un notevole investimento in ricerca e sviluppo, senza una garanzia certa da parte di NVIDIA ma sopratutto negli sviluppatori di videogiochi.

Questo aspetto sarebbe alla base della strategia di AMD, una società che è certamente in ripresa ma che al momento non dispone delle risorse finanziarie di NVIDIA per scommettere sul progetto di ray-tracing. 

Nell’intervista in questione, David Wang conferma questo desiderio, ribadendo tra le altre cose che AMD è attualmente focalizzata sul progetto Radeon ProRender e che non implementerà il ray-tracing fino a quando non sarà possibile integrarlo nell’intera line-up.

AMD Radeon ™ ProRender è un potente motore di rendering basato su fisica che consente ai professionisti creativi di produrre immagini straordinariamente fotorealistiche.

Basato sulla tecnologia Radeon ™ Rays ad alte prestazioni di AMD, il motore Radeon ™ ProRender utilizza standard industriali aperti per sfruttare le prestazioni della GPU e della CPU per risultati rapidi e sorprendenti.