Un overclocker conosciuto con il nome di Hocayu ha raggiunto in queste ore una frequenza di 5566 MHz con la memoria DDR4, raffreddata a liquido. 

In accordo con HWBOT, una piattaforma su cui gli overclocker competono, Hocayu avrebbe raggiunto lo straordinario punteggio usando la memoria G. Skill Trident Z RGB.

Ad accompagnare il record c’è una scheda madre Asus ROG Maximus XI GENE e un processore Intel Core i7 8700K.

La scheda madre è già stata annunciata ma non ancora effettivamente disponibile sul mercato, ma si è già dimostrata un’ottima piattaforma per l’overclocking da record; stiamo parlando della stessa scheda madre che è stata usata negli ultimi giorni per portare a 7.6 GHz sotto l’elio liquido, il nuovo Core i9 9900K.

Ma torniamo ai nostri ricordi. Per ottenere questo record, Hocayu ha utilizzato per entrambe le memorie un kit di raffreddamento ad azoto liquido, e ha impostato la temporizzazione della stessa su CL 24-31-31-63 3T

 Il nuovo traguardo è stato raggiunto con un modulo di memoria a 8 GB G.Skill Trident Z RGB(chip Samsung b-die) sulla nuova motherboard Z390 Asus ROG Maximus XI Gene.

Quello che sappiamo, tuttavia, e possiamo verificare dallo screenshot su CPU-Z, è che la frequenza della CPU è stata ridotta, in quanto è stato portato a due il numero di core attivi per ottenere una maggiore stabilità del sistema.

L’ultimo record mondiale era stato stabilito qualche mese dalle nuove ADATA Spectrix D80 che avevano raggiunto una frequenza sempre sotto azoto liquido di 5531 GHZ, quindi miglioramenti davvero marginali.

Secondo voi è stato raggiunto il limite?