InWin presenta il nuovo chassis della serie premium per PC 905

InWin ha annunciate il lancio del suo 905, uno chassis premium per PC destinato agli appassionati assemblatori di PC.

InWin 905 Silver con illuminazione ARGB

Il fascino estetico premium del 905 esiste a causa del rigoroso processo di assemblaggio. Un pezzo unico di alluminio spazzolato avvolge l’esterno di InWin 905. I pannelli laterali in vetro temperato sono leggermente colorati, attirando l’attenzione su tutti i componenti ARGB all’interno. Il display a LED frontale applica 15 tagli precisi per garantire qualità artigianale.

Ora supporta fino a tre radiatori di raffreddamento a liquido per raffreddare l’hardware del PC ad alte prestazioni, il 905 supporta fino a schede madri E-ATX (12 “x 13”), dissipatori di calore della CPU fino a 162 mm di altezza, fino a 330 mm di schede grafiche ed un alloggiamento isolato di 230 mm per l’alimentatore. I filtri antipolvere mantengono intatto l’interno e possono essere facilmente rimossi per la pulizia.

Sul pannello frontale, una striscia di illuminazione ARGB può essere controllata tramite il software della scheda madre per la sincronizzazione con i componenti del sistema all’interno. Le porte IO anteriori che rivestono comodamente il bordo interno includono USB 3.1 Gen 2 Type-C, due prese USB 3.1 Gen 1 Type-A e 3,5 mm per cuffie e microfono.

InWin 905 Titanium Grey con Display OLED

Funzionalmente uguale al 905 Silver, il Titanium Grey più scuro si allinea strettamente al pannello laterale temperato colorato. Sostituisce la striscia di illuminazione ARGB anteriore con un display OLED che può essere controllato dal software InWin Windows o tramite il pulsante del pannello frontale che commuta tra quattro modalità preimpostate, producendo effetti più dettagliati ed emozionanti.

Per maggiori informazioni sul nuovo 905, si prega di visitare InWin: https://www.in-win.com/it/gaming-chassis/905 

Vinkmag ad

Mirco Romano

Appassionato di informatica dall’età di 3 anni. Ho cominciato nel lontanissimo 1988 quando mio padre mi comprò il commodore 64, da allora non ho più smesso di appassionarmi a questo mondo. All’età di 10 anni ho assemblato il mio primo pc comprando tutti i pezzi in un negozio della zona (non c’era Amazon).

Read Previous

NX500 NX600: Le nuove scelte di Antec

Read Next

Razer Viper: il nuovo mouse dedicato agli eSports