Intel Core i9-10900K scovato su una scheda madre Z490

Continuano i leak sulla prossima cpu top di gamma di Intel, questa volta con una scheda madre z490

Grazie a questi risultati possiamo avere una visione più realistica di quelle che possono essere le performance reali offerte dal chip, come abbiamo visto in precedenza, il 10900K sarà la cpu top di gamma alla guida della decima generazione di processori Intel, basati sull’architettura Comet Lake-S, nient’altro che l’ennesimo refresh della consolidata architettura Skylake. Anche il processo produttivo rimane a 14nm migliorato, che consente di aumentare leggermente la frequenza di clock e il numero di core a disposizione.

Specifiche

Venendo alle specifiche tecniche il core i9-10900K  dispone di 10 core e 20 thread accompagnati da un quantitativo di memoria cache pari a 20 MB. Il TDP di questa cpu tocca i 125 W con frequenze di base che partono da 3,7 GHz arrivando fino a 5,1 GHz in boost mode. Tuttavia grazie alla tecnologia Turbo Boost Max 3.0 di Intel, il chip è in grado di accelerare fino a raggiungere una frequenza di 5,2 GHz su un singolo core e 4,9 GHz su tutti i core.

Se volete approfondire tutte le novità per questa cpu, vi invito a leggere questo articolo!

Il benchmark scovato da _Rogame mostra come la cpu raggiunga un punteggio di 28.940 punti nel benchmark 3D Mark Firestrike. La configurazione di prova utilizzata per fare questo test era composta da: 2 banchi di ram da 8 GB a 3200 MHz, in abbinata ad una gpu Nvidia RTX 2080 Ti e appunto la scheda madre con chipset Z490. Lo stesso test realizzato con una configurazione simile, ma questa volta con un Ryzen 9 3900X produce un punteggio di 30.4125 punti, valori molto simili tra loro con solamente un 5% in più rispetto ai 10 core dell’Intel.

Bisogna considerare anche il fatto che da sempre le cpu Intel hanno avuto un vantaggio in termini di frequenza di clock, dal canto suo però i processori AMD racchiudono più core e thread. Quindi il confronto non può essere fatto in perfetta parità, ma questi benchmark hanno solo lo scopo di fornire qualche idea sulle prestazioni che possiamo aspettarci dalle cpu di decima generazione.

Purtroppo i valori relativi al consumo di energia, causa processo produttivo a 14 nm, saranno nettamente superiori rispetto alla controparte AMD che grazie all’architettura Zen 2 realizzata a 7 nm è decisamente un passo più avanti in termini di efficienza energetica.

“Several motherboard manufacturers revealed that the ten-core break the 300-watt mark at maximum load. Not surprisingly, the 9900KS already exceeded the 250-watt mark in scenarios of this kind”.

Conclusioni

Come sempre ancora una volta il prezzo farà da padrone, AMD da quello che sappiamo al momento ha in programma l’arrivo di Zen 3 nel corso dell’anno e Intel ha davvero necessità di rivedere il suo piano per le CPU se vogliono riuscire a strappare lo scettro ad AMD.

La famiglia di cpu Comet Lake-S il potenziale per smuovere ancora una volta il mercato ce l’hanno. Si vocifera che Intel si sia convinta a proporre sul mercato questi processori ad un prezzo nettamente inferiore rispetto a quelli che abbiamo visto con l’attuale generazione disponibile. Se così non dovesse essere AMD continuerà a dominare il mercato nel segmento delle cpu mainstream.

Queste cpu e le rispettive schede madri con chipset Z490 sono previste per l’uscita durante il corso di Aprile 2020, quindi non manca molto prima di scoprire la realtà dei fatti.

Voi cosa ne pensate, riuscirà Intel a riprendersi il controllo del mercato delle cpu o resterà anche questo anno nelle mani di AMD?

Intel Xe la nuova architettura grafica, alla GDC 2020. Ecco cosa sappiamo adesso

AMD fixa le schermate nere con i driver 20.2.2

Intel Core i5 9600K overclock a 5.1 GHz con raffreddamento ad aria

Vinkmag ad

Point_Tech

Cresciuto a suon di pane e PC, alla vista del primo computer è stato subito amore. L'informatica è una parte di me e questa passione non la cambierei per nulla al mondo!

Read Previous

AMD fixa le schermate nere con i driver 20.2.2

Read Next

Prime Titanium Fanless TX: Il nuovo alimentatore senza ventola di Seasonic