I Driver Nvidia 451.48 abilitano le DirectX12 Ultimate

Da poche ore sono disponibili i nuovi driver di Nvidia versione, 451.48 che aggiungono importanti novità

Questi nuovi driver disponibili sia in versione Game Ready che Studio, scaricabili dal sito del produttore oppure direttamente dall’applicazione GeForce Experience. Sono molto importanti, poichè introducono il supporto ufficiale alle API DirectX 12 Ultimate. Le nuove librerie grafiche, sono state introdotte da Microsoft integrandole con l’aggiornamento cumulativo di Windows 10 di Maggio 2020.

Al momento queste nuove API sono esclusivamente compatibili con schede video RTX di Nvidia, basate quindi sull’architettura Turing. Tra queste rientrano anche le ultime GeForce, Titan e Quadro. Mentre, per poterle utilizzare anche su schede video AMD, dovremo aspettare l’uscita dell’architettura RDNA 2.

Ma veniamo al succo dell’articolo, illustrando le novità che vengono introdotte:

  • DXR 1.1: Consiste in una sorta di “pacchetto” contenente diverse tecniche per il rendering dell’immagine, tra cui il Ray Tracing inline e indirect execution of Rays.
  • Variable Rate Shading: Questa features molto interessante, promette di avere delle prestazioni superiori riducendo il numero di calcoli che la GPU deve compiere per tutte quelle superfici “secondarie” e che vengono considerate meno importanti, il tutto senza impattare sul risultato visivo finale.
  • Mesh Shader: Si tratta di una tecnica per processare grandi moli di dati utilizzando un modo più efficiente.
  • Sampler Feedback: Questa tecnologia permette invece di sfruttare in maniera più performante la memoria VRAM della scheda video.

Però non è finita qua, infatti con il nuovo aggiornamento, viene introdotta anche un’altra funzionalità interessante, che fino ad oggi era inutilizzabile. Si tratta “Hardware accelerated GPU scheduling”. in sostanza il sistema consente alla scheda video di gestire in modo diretto la propria memoria video, riducendo di conseguenza la latenza e aumentando le prestazioni.

Per abilitare questa funzione il procedimento è abbastanza semplice. Una volta aver completato l’aggiornamento dei driver, basterà recarsi nelle impostazioni grafiche di Windows, e abilitare la funzione. Per poi terminare riavviando il sistema.

SITO UFFICIALE PER IL DOWNLOAD

 

 

 

GUIDA – Come installare Windows 10 con una USB

NVIDIA annuncia le workstation laptop con Quadro RTX 5000: 16 GB di memoria video e 3.072 CUDA core

GIGABYTE annuncia la AORUS RTX 2080 Ti Gaming Box

Point_Tech45

Cresciuto a suon di pane e PC, alla vista del primo computer è stato subito amore. L'informatica è una parte di me e questa passione non la cambierei per nulla al mondo!

Read Previous

Lexar diventa un nuovo produttore di memorie RAM

Read Next

Asus VA27DQSB un monitor perfetto per l’ufficio