All’inizio di questo mese, al CES 2019, nvidia ha annunciato il supporto per i monitor compatible G-SYNC, su schede grafiche e laptop GeForce GTX serie 10 e GeForce RTX 20.

Qualche giorno fà vi avevamo pubblicato un articolo che Nvidia supporterà alcuni monitor Free-Sync con la tecnologia G-sync.

Quest’oggi sono usciti di driver 417.71 che hanno permesso ad alcuni monitor di poter usufruire della tecnologia freesync anche su schede video dell’azienda verde. La lista dei monitor certificati da Nvidia per il corretto funzionamento sono veramente pochi:

Se si dispone di un monitor compatibile, le funzioni VRR verranno abilitate automaticamente in seguito all’installazione del driver di oggi e di eventuali driver futuri, offrendo un’esperienza migliorata nei giochi.

Prima di procedere vi lasciamo anche la lista completa dei monitor attualmente compatibili: LINK

Se il tuo monitor non è elencato, puoi abilitare la tecnologia manualmente dal pannello di controllo NVIDIA.Potrebbe funzionare, potrebbe funzionare parzialmente o potrebbe non funzionare affatto.

Per fare un tentativo:

  • Collega il monitor alla tua scheda grafica GeForce RTX serie 20 o GeForce GTX 10 utilizzando un cavo DisplayPort
  • Abilitare la funzionalità Variable Refresh Rate del display utilizzando i controlli del monitor e la visualizzazione su schermo
  • Apri il pannello di controllo NVIDIA in basso a destra di Windows Espandi la sezione “Visualizza” Clicca su “Configura G-SYNC”
  • Spuntare la casella “Abilita G-SYNC, G-SYNC compatibile”
  • Spunta la casella “Abilita le impostazioni per il modello di visualizzazione selezionato”
  • Fai clic su “Applica” in basso a destra

Se quanto sopra non è disponibile o non funziona, potrebbe essere necessario andare su:

  • “Gestisci impostazioni 3D”,
  • Fare clic sulla scheda “Globale”, scorrere verso il basso fino a “Tecnologia monitor”,
  • Selezionare “Compatibile con G-SYNC” nel discesa, quindi fare clic su “Applica”
  • Potrebbe essere necessario andare su “Cambia risoluzione” sul menu di navigazione sinistro e applicare una frequenza di aggiornamento più alta o una risoluzione diversa