Funzionalità Intel Cascade Lake: ecco Xeon con 48 core con DDR4 a 12 canali

Intel ha annunciato ufficialmente i processori Xeon Cascade Lake, la prossima generazione di CPUS per i server che arriveranno sul mercato nella prima metà del 2019.

La nuova famiglia di processori Xeon, che raggiungerà il mercato consumer sotto forma di Core X, porta alcune importanti novità che hanno permesso all’azienda di Santa Clara di assemblare i chip con un massimo di 48 core e una memoria DDR4 a 12 canali su dual-socket.

Considerando il ritardo esistente sul processo a10 nanometri, non sorprende che anche Cascade Lake utilizzi il collaudato processo di produzione a 14 nm, una vera sfida per Intel e il suo core CPU-a-48. 

Per rimediare a questa situazione, il produttore ha cambiato il suo approccio, abbandonando il die del monolitico di Xeon SP (processore scalabile) in favore di una soluzione dell’allineamento multi-die e quindi di AMD e dei suoi prodotti della serie EPYC.

Intel non ha fornito dettagli precisi sulle caratteristiche tecniche dei processori Xeon Cascade Lake, ma sembra essere piuttosto complesso, con un socket di dimensioni molto generose e dovrebbe avere ben 5903 pin. 

Cascade Lake Advanced Performance (questo è il nome che identifica la piattaforma) offrirà diversi fix hardware contro Spectre e Meltdown, mentre, per quanto riguarda le prestazioni, parliamo di un + 20% rispetto a Xeon SP (8180) e fino a + 240% rispetto a EPYC 7601 in alcuni scenari (dati Intel).

Team Di redazione

Team di redazione

Read Previous

Razer Panthera EVO: l’arcade Stick finalmente disponibile

Read Next

RECENSIONE | Ventole Noua Boreas RGB 120mm