Estensioni del browser [Avast e AVG] che spiano gli utenti di Chrome e Firefox

Se nel browser Firefox o Chrome è installata una delle quattro estensioni elencate di seguito offerte da Avast e dalla sua controllata AVG, è necessario disabilitarle o rimuoverle il prima possibile.

Le estensioni in considerazione sono:

  • Avast Online Security
  • AVG Online Security
  • Avast SafePrice
  • AVG SafePrice

Dove è possibile trovare queste estensioni?

Queste estensioni si trovano principalmente sul lato destro della barra degli indirizzi.

 

Quali dati degli utenti vengono inviati ad Avast?

  • URL completo della pagina in cui ti trovi, inclusi i dati della parte di query e di ancoraggio,
  • Un identificativo utente univoco (UID) generato dall’estensione per il monitoraggio,
  • Titolo della pagina,
  • URL del referrer,
  • Come sei arrivato su una pagina, ad es. Inserendo direttamente l’indirizzo, usando un segnalibro o facendo clic su un link,
  • Un valore che indica se hai già visitato una pagina prima,
  • Il tuo codice Paese Nome del browser e numero esatto della versione,
  • Il tuo sistema operativo 
  • il suo numero esatto di versione

Il tracciamento degli identificatori di schede e finestre e le azioni dell’utente consentono ad Avast di creare una ricostruzione quasi precisa del comportamento di navigazione: quante schede hai aperto, quali siti Web visiti e quando, quanto tempo dedichi a leggere / guardare il contenuti, cosa si fa clic lì e quando si passa a un’altra scheda.

Tutto ciò è collegato a una serie di attributi che consentono ad Avast di riconoscerti in modo affidabile, anche un identificatore utente univoco “, ha affermato Palant.

Durante questo fine settimana, Palant ha riferito le sue scoperte a entrambi i produttori di browser, Mozilla e Google, di cui Mozilla ha preso provvedimenti immediati rimuovendo temporaneamente le estensioni dal suo negozio di componenti aggiuntivi di Firefox entro 24 ore fino a quando Avast risolve il problema.

“Questo componente aggiuntivo viola la politica del componente aggiuntivo di Mozilla raccogliendo dati senza la divulgazione o il consenso dell’utente”, ha dichiarato Mozilla.

Poiché Mozilla non ha inserito nella lista nera le estensioni o le ha rimosse automaticamente dai browser degli utenti, è opportuno notare che tali estensioni rimarrebbero attive per gli utenti esistenti e continuerebbero a spiarle.

D’altra parte, tutte e quattro le estensioni sono ancora disponibili sul Google Chrome Web Store, ma Palant ritiene che verranno rimosse dal colosso della tecnologia dopo “una notevole copertura di notizie”.

Come è possibile eliminare queste estensioni?

Risultati immagini per estensioni avast e avg su chrome

Per eliminare queste estensioni basta seguire la seguente guida:

Chrome:

Digitare sulla barra degli indirizzi : chrome://extensions/ , individuare le estensioni da rimuovere e cliccare sul cestino.

Mozilla Firefox: 

Digitare sulla barra degli indirizzi : about:addons, cliccare su estensioni a sinistra se non è già cliccato,  individuare le estensioni da rimuovere e cliccare su rimuovi.

Vinkmag ad

Team Di redazione

Team di redazione

Read Previous

SQUA RGB ora in versione bianca!

Read Next

L’inizio di una nuova era: MSI presenta il suo Online Store ufficiale