Costruire una testbench? Con soli 6 euro ci siamo riusciti!

Costruire un case aperto in poco tempo ed ad un prezzo stracciato!

Ci sono domeniche d’estate in cui sei a casa che non sai cosa fare, ma se sei un appassionato di informatica non c’è mai da annoiarsi!

Quanti di voi hanno sempre sognato di avere una testbench? ma prima di tutto cosa è una testbench?

La testbench (Banchetto di prova) consiste in un case aperto con la possibilità di poter cambiare le componenti nel modo più rapido possibile.

Cosa ci serve per costruire la nostra testbench?

  • Un case vecchio (Che può essere trovato in discarica);
  • Un trapano;
  • 4 lattine della Monster (o qualsiasi cosa che possa sollevare il nostro banchetto;
  • Colla ultra adesiva (Bostik);

Dal nostro case dobbiamo ricavare:

  1. la parte per attaccare la scheda madre;
  2. la zona di fissaggio della scheda video o di altre schede PCI-E;
  3. la zona di fissaggio dell’alimentatore;
  4. Il pulsante di accensione e di reset del pc;
  5. [opzionalmente] la zona di fissaggio degli HDD.

Questo è possibile farlo facendo saltare i rivetti di queste zone grazie all’uso del trapano.

Fatto questo non bisogna fare altro che iniziare incollare i “piedi” della nostra testbench con la colla ultra adesiva sotto la zona di attacco della scheda madre, aspettare che asciughi , ed incollare anche la zona di fissaggio della scheda video. Finito di asciugare la nostra testbench sarà pronta per l’uso, quindi montare le componenti da testare e il gioco è fatto!

Questa è la foto della testbench costruita da me in 3 ore di lavoro.

Le temperature a mio parere sono veramente ottime per una configurazione dissipata ad aria.

Se facciamo due conti avrete speso solo 6 euro per le lattine della moster (1,50 euro a lattina), ed 1,50 euro di colla.

Vinkmag ad

Francesco Nuzzo

Sono Salentino. Amante della tecnologia e della musica fin dall’età di 7 anni, all’età di 10 anni mi avvicino al mondo del gaming e modding, ora diventata una vera e propria passione. Nel tempo libero gioco a calcio e suono il pianoforte.

Read Previous

Le migliori schede madri 2018 Intel e AMD

Read Next

Scrivania da gaming : quale acquistare?