ASUS Republic of Gamers (ROG) annuncia il nuovo mouse gaming ROG Gladius II Core

ASUS Republic of Gamers (ROG) annuncia il nuovo mouse ROG Gladius II Core, nato dallo stesso DNA che ha reso così apprezzati e popolari i Gladius, includendo però alcune modifiche di progettazione totalmente nuove.

Il classico stile Gladius rinnovato

Il nuovo design è andato a sostituire la classica soluzione in gomma per fare spazio ad un’impugnatura in plastica rigida con un’accattivante riproduzione dell’inconfondibile logo ROG per garantire maggiore grip e resistenza nel tempo. Alcuni cambiamenti a livello strutturali hanno permesso, inoltre, di diminuire il peso complessivo del mouse di oltre 20 g, rendendo ROG Gladius II Core il più leggero di sempre. Un mouse molto più dinamico, indispensabile soprattutto nelle sessioni di gioco più frenetiche dove la reattività è tutto.

L’importanza che ha una bella illuminazione RGB nella propria postazione di gioco è indescrivibile, motivo per cui, nonostante il peso ridotto, sono state mantenute le due zone RGB più importanti sul ROG Gladius II Core: sia la rotella che il logo ROG possono essere sincronizzati con gli altri dispositivi compatibili con la tecnologia AURA Sync per creare effetti di luce unici.

Il più grande cambiamento di tutti è quello che non si può vedere, ma si può sicuramente percepire quando si utilizza il nuovo mouse ROG. Il sensore del mouse è uno dei suoi componenti più importanti: traccia dei movimenti della mano e li inoltra al computer. Un sensore di qualità è in grado di tracciare anche i movimenti più piccoli con precisione millimetrica, garantendo che i mirini siano puntati esattamente dove si vuole.

L’interruttore ottico Pixart 3327 all’interno del ROG Gladius II Core raggiunge un massimo di 6200 DPI e, grazie ad un pulsante dedicato sotto la rotella di scorrimento, consente di cambiare velocemente la sensibilità, scegliendo tra quattro diverse impostazioni preferite.

Per ridurre al minimo gli errori, l’interruttore DPI ora ha un design più piatto, quindi più difficile da premere erroneamente.

 Caratteristiche tecniche vincenti

Alcuni mouse utilizzano lo stesso pezzo di plastica per entrambi i pulsanti, il che significa piegare la plastica nel momento del clic, aumentando la pressione necessaria. I pulsanti sinistro e destro del ROG Gladius II Core sono separati l’uno dall’altro, garantendo un input più reattivo.

Il semplice processo in tre passaggi per sostituire i tasti switch Omron non è cambiato e consente di personalizzare facilmente il feedback dei clic.

 È stata mantenuta inoltre la posizione dei due pulsanti laterali, utili per diverse funzioni chiave in gioco come ricaricare, scambiare armi o attivare abilità. Sono posizionati per essere facilmente raggiungibili pur essendo abbastanza lontani dal pollice tanto da non essere accidentalmente schiacciati durante la concitazione della battaglia.

Progettato per il comfort, costruito per il gioco

ROG Gladius II Core pone l’accento su ergonomia e precisione. Questi due elementi chiave sono importanti sia che si passi la maggior parte del tempo a lavorare e ci si rilassi con piccole partite, sia che si usi il PC esclusivamente per giocare ai propri titoli preferiti. Qualunque sia il motivo per cui lo usi, il ROG Gladius II Core sarà sicuramente all’altezza dell’occasione.

 

PREZZI E DISPONIBILITÀ

ASUS ROG Gladius II Core è disponibile al prezzo di 59,90 € IVA Inclusa.

Vinkmag ad

Mirco Romano

Appassionato di informatica dall’età di 3 anni. Ho cominciato nel lontanissimo 1988 quando mio padre mi comprò il commodore 64, da allora non ho più smesso di appassionarmi a questo mondo. All’età di 10 anni ho assemblato il mio primo pc comprando tutti i pezzi in un negozio della zona (non c’era Amazon).

Read Previous

Arctic Freezer 50 TR, il primo dissipatore con led RGB

Read Next

MSI Modern 15: il nuovo laptop della casa del drago pensato per i creatori di contenuti