Antec Striker il mini tower aperto per impianti a liquido

Antec Inc., fornitore leader di componenti e accessori per computer ad alte prestazioni per il gaming, mostra un nuovo case innovativo: il nuovo mini-tower “Striker” a telaio aperto è ora commercialmente disponibile da 299 € (prezzo al pubblico suggerito IVA inclusa).

Striker è progettato per gli appassionati di raffreddamento a liquido custom Caratterizzato da forma irregolare, forma unica e struttura innovativa, Striker è la prima custodia aperta caratterizzata da un design VGA frontale, fattore di forma ITX e stile audace.

Modellato in uno spettacolare telaio a cielo aperto, Striker misura 420 mm x 230 mm x 410 mm e viene fornito con un attacco GPU anteriore. Situato sul lato destro, l’accesso frontale include un Type-C 3.1, 2 porte USB 3.0, audio HD e pulsante di accensione.

Il Mini-Tower è composto da pannelli in vetro temperato da 4 mm e consente all’utente di mostrare la sua corporatura. La struttura in alluminio e acciaio aggiunge una finitura di qualità e una lunga durata.

Il telaio aperto offre grandi prestazioni termiche e offre agli appassionati una buona sfida. Gli utenti possono installare fino a 2 ventole da 120 mm e 1 radiatore da 240 mm sul lato e sul retro per un raffreddamento estremo, con spazio aperti per costruire il sistema di raffreddamento ad acqua ideale.

Il telaio ospita una GPU fino a 330 mm, un alimentatore con una lunghezza massima di 160 mm e offre 45 mm di spazio per la gestione dei cavi. Un cavo riser PCI-E fa già parte di questo fantastico pacchetto. Grazie alla rotazione della scheda madre di 90 gradi, gli utenti troveranno molto spazio per nascondere i cavi nella parte inferiore del telaio.

 

Vinkmag ad

Mirco Romano

Appassionato di informatica dall’età di 3 anni. Ho cominciato nel lontanissimo 1988 quando mio padre mi comprò il commodore 64, da allora non ho più smesso di appassionarmi a questo mondo. All’età di 10 anni ho assemblato il mio primo pc comprando tutti i pezzi in un negozio della zona (non c’era Amazon).

Read Previous

NVIDIA CE L’HA FATTA: IL GREEN SCREEN NON SERVE PIÙ, SI PUÒ SIMULARE VIA SOFTWARE

Read Next

RX 5500 la nuova scheda video proposta da AMD