AMD RYZEN 3000XT UFFICIALI

L’azienda conferma l’arrivo in commercio di queste nuove CPU

Dopo alcuni leak che vi abbiamo riportato anche QUI nei giorni scorsi, AMD ha finalmente ufficializzato l’arrivo di queste nuove CPU. Una mossa chiaramente indirizzata alla rivale Intel, che ha appena lanciato la sua decima generazione di processori Core.

Sostanzialmente questi nuovi Ryzen 3000XT sono un refresh degli attuali Ryzen. Realizzati con un processo produttivo a 7nm migliorato per massimizzare le prestazioni in ogni carico di lavoro, grazie a frequenze di clock in modalità boost superiori.

“In AMD prestiamo molta attenzione ai feedback dei nostri clienti e della community di utenti enthusiast, così da fornire sempre i migliori prodotti possibili” ha affermato Saeid Moshakelani, senior vice president e general manager della client business unit di AMD. “Con i processori AMD Ryzen 3000XT abbiamo ottimizzato ulteriormente il processo produttivo a 7nm, in modo da garantire prestazioni in single thread di alto livello e dare più possibilità di scelta agli utenti enthusiast”.

Allo stato attuale, i nuovi processori in arrivo saranno tre: Ryzen 5 3600XT, Ryzen 7 3800XT e Ryzen 9 3900XT.

RYZEN 9 3900XT

Ryzen 9 3900XTCome il predecessore 3900, anche questa nuova variante mantiene inalterati i suoi 12 Core e 24 Thread. Con frequenze di base che partono da 3.8 Ghz, mentre come accennato in apertura, cambia la frequenza raggiungibile in turbo, che nella nuova versione, si attesta a 4.7 Ghz. Ritroviamo poi, 64MB di cache e un TDP di 105W.

 

RYZEN 7 3800XT

Ryzen 7 3800XT

La stessa sorte spetta al Ryzen 7, che ritrova i suoi 8 Core e 16 Thread abbinati ad una frequenza base di 3.9 Ghz ed una frequenza in modalità turbo che passa dai 4.5Ghz ai 4.7 Ghz. Anche qui come nel precedente non cambiano i valori di TDP e Cache.

 

RYZEN 5 3600XT

Ryzen 5 3600XTInfine, rimane da esaminare il Ryzen 5, che ancora una volta mantiene i 6 Core e 12 Thread con una frequenza base di 3.8 Ghz e una frequenza in boost di 4.5Ghz a favore del nuovo arrivato. TDP e Cache rimangono invariati.

 

COMPATIBILITA’

Queste nuove CPU saranno subito utilizzabili senza problemi con tutti i chipset della serie 500, mentre se possedete una scheda madre con chipset della generazione precedente (B450,X470 ecc….) basterà effettuare il consueto aggiornamento del BIOS per poterli utilizzare.

AMD ci tiene ad informare gli utenti che SOLAMENTE il Ryzen 5 3600XT verrà venduto con il dissipatore standard Wraith Spire, mentre gli altri due processori, che secondo l’azienda sono destinati ad un pubblico di utenti enthusiast, verranno venduti senza il dissipatore in confezione.

A questo proposito AMD consiglia agli utenti per usufruire delle migliori prestazioni, è consigliato l’utilizzo di un dissipatore a liquido con radiatore di dimensioni minime di 280mm. Per chi invece si affida ancora alla tradizionale dissipazione ad aria, l’invito è valido allo stesso modo con prodotti comparabili ad un dissipatore AIO.

DISPONIBILITA’

Questi nuovi prodotti saranno disponibili in commercio a partire dal 7 Luglio prossimo, a prezzi attualmente solo in dollari (quindi come al solito bisognerà considerare un aumento dovuto a varie tasse per il corrispettivo in Euro) di 499$ per il Ryzen 9, 399$ per il Ryzen 7 e 249$ per il Ryzen 5.

 

MEG X570 GODLIKE: la nuova scheda madre di MSI per socket AM4

Chipset AMD X590 trapelano alcune foto – Rumor

Le novità di AMD al CES 2020

Point_Tech

Cresciuto a suon di pane e PC, alla vista del primo computer è stato subito amore. L'informatica è una parte di me e questa passione non la cambierei per nulla al mondo!

Read Previous

XPG PRIMER – Il nuovo mouse targato ADATA

Read Next

ASUS presenta una Strix bianca anche per le schede madri B550