L’alimentatore per PC è sicuramente uno dei componenti fondamentali di una configurazione desktop. Scegliere la qualità dell’alimentatore è fondamentale per fare la differenza tra un buon funzionamento e uno che soffre di crash e guasti all’avvio. Peggio ancora, i modelli generici a buon mercato possono letteralmente esplodere o andare in fiamme, causando gravi danni alle persone e all’ambiente.

Per questo motivo, siamo qui per darvi alcuni consigli su quelli che sono le marche di alimentatori per PC più affidabili e, soprattutto, le caratteristiche che hanno.

Improvvisamente l’alimentatore del  tuo PC ha smesso di funzionare? Quindi è necessario sostituirlo con un nuovo modello. È essenziale scegliere con cautela un alimentatore per il tuo PC. In effetti, è uno dei componenti importati in una configurazione del tipo Desktop. Un alimentatore di scarsa qualità può rovinare altri componenti come scheda madre, processore e scheda video. Un alimentatore di buona qualità, invece, renderà la tua build duratura e affidabile.

Ogni generazione di componenti PC ha il proprio fabbisogno energetico, ma in generale si riduce a due fattori principali: la potenza totale espressa in Watt (W), ovvero il massimo delle possibilità offerte dall’alimentatore e la potenza voltaggio visualizzato in Volt (V).

La potenza totale, spesso comunemente indicata come wattaggio, indica la potenza complessiva di cui hanno bisogno per far funzionare correttamente un sistema. Ci sono diversi siti online che ti permettono di calcolare quanta energia hai bisogno. Raccomandiamo l’uso dello strumento online MSI, che ti consente di trovare l’alimentatore perfetto per le tue esigenze.

E’ consigliabile non acquistare un alimentatore sottodimensionato, perché potresti avere seri problemi con la configurazione.

La tensione indica la potenza di cui hanno bisogno alcuni componenti del computer, come la scheda video che potrebbe richiedere + 12V dell’alimentazione. Questo fattore è particolarmente importante per coloro che pianificano di eseguire l’overclocking e devono calcolare bene se l’alimentazione scelta dall’utente sarà all’altezza dell’attività.

Gli alimentatori sono spesso valutati in termini di efficienza espressa in percentuale, e l’altro no, la relazione tra la potenza di uscita e la potenza di ingresso. In altre parole, è la quantità di energia che entra in relazione alla quantità di energia utilizzata dai componenti del PC.

C’è da considerare che parte dell’efficienza, o meglio dell’energia, è anche influenzata dal calore. La valutazione dell’efficienza energetica di uno psu è certificata 80 Plus, che spesso effettua misurazioni con diversi carichi della potenza massima dell’alimentazione e l’emissione di certificati sulla base dei risultati ottenuti.

Se prendiamo un alimentatore con 500 Watt e l’efficienza è dell’80%, saranno assorbiti 625 Watt, ma saranno trasformati in calore, 125 Watt.

Pertanto, è molto importante scegliere gli alimentatori con una buona efficienza e tenere sempre presente il fattore di calore che ciascun componente può emettere.

Esistono tre tipi di alimentatori: modulare, semi modulare e non modulare. La sostanziale differenza consiste nel fatto che un alimentatore modulare garantisce più ordine all’interno del case perché è possibile utilizzare e collegare solo i cavi necessari, scollegando quelli non necessari.

Gli alimentatori non sono modulari, come forse avete già intuito, offrono le stesse prestazioni del modulare, ma non consentono di scollegare alcun cavo. Infine, i semi modulari sono una via di mezzo tra il modulare e non modulare.

Gli alimentatori possono essere trovati nei negozi di elettronica e in qualsiasi sito di e-commerce dedicato all’elettronica. In questa guida ti proponiamo di acquistare direttamente dal negozio di Amazon, in quanto puoi godere di un eccellente servizio e supporto tecnico, offerto dalla compagnia.

Il Corsair CX450M

Il Corsair CX450M è un alimentatore semi modulare, che garantisce una base di efficienza. È dotato di una potenza di 450 W e certificazione 80 Plus Bronze. Questo modello è particolarmente adatto per le configurazioni di medio-basso consumo.

Inoltre, è dotato di una ventola silenziosa da 120 mm con regolazione automatica in base alla temperatura. Il sistema di cablaggio ti consente di utilizzare i cavi che ritieni appropriati, senza occupare spazio prezioso all’interno della custodia.

Seasonic S12-II 430

Seasonic ha sempre realizzato eccellenti alimentatori per PC con diverse potenze nominali. Come modello di fascia bassa, proponiamo il modello S12-II 430 watt, adatto per alimentare una configurazione di medio-basso consumo.

Appartenere alla fascia bassa non significa essere un alimentatore di scarsa qualità. Il wattaggio di cui è dotato aiuta a mantenere un prezzo molto basso. Questo alimentatore dispone della certificazione 80 Plus Bronze, sinonimo di affidabilità ed efficienza. Inoltre, c’è una ventola da 120 mm che aiuta a mantenere la temperatura sempre ottimale.

SilverStone SX500-LG

Il SilverStone SX500-LG è il modello che è sicuramente fatto per te. Questo modello nel formato di SFX è stato progettato appositamente per le configurazioni compatte della gamma media.

È dotato della certificazione 80 Plus Gold, migliore certificazione rispetto al Bronze, che lo rende più efficace rispetto ai modelli di fascia bassa.

Inoltre, è dotato di una ventola silenziosa da 120 mm. Anche se è nel formato di SFX, è possibile adattarlo perfettamente alle configurazioni ATX, grazie agli accessori appropriati nel pacchetto di vendita.

Corsair RM550X

Questo Corsair RM550X è uno dei migliori alimentatori con una potenza di 550 W. E’ dotato della certificazione 80 Plus Gold ed è dedicato in particolare alle configurazioni di fascia media che necessitano di un buon alimentatore.

La certificazione di cui è dotata garantisce una riduzione della produzione di calore e un significativo aumento dei livelli di efficienza. È un alimentatore completamente modulare con una ventola silenziosa che non produce alcun rumore.

Seasonic  Focus+

Se stai cercando il modello migliore della fascia media, devi optare per questo Seasonic  Focus  +.

È indubbiamente uno dei migliori alimentatori per PC con una potenza di 750 W. Questo modello è particolarmente dedicato alle configurazioni che consumano molta energia, ad esempio quelle di fascia alta.

Naturalmente, è dotato della certificazione 80 Plus Gold e di un’efficienza percentuale del 92%.

È perfettamente compatibile con le configurazioni di ATX ed è dotato di una ventola da 120 mm, che consente di mantenere costantemente le temperature ottimali. Inoltre, è anche un’ottima unità di alimentazione PC da gaming.

SilverStone 

È un alimentatore completamente modulare con una potenza di 850 W. Questo modello SilverStone è dedicato principalmente alle configurazioni che richiedono un elevato consumo energetico.

È dotato di certificazione 80 Plus Platinum, che gli conferisce un’alta efficienza rispetto ad altri modelli con il certificato Gold. La caratteristica peculiare di questo alimentatore è il suo fattore di forma. Sebbene sia un modello ATX, riesce comunque a mantenere le dimensioni estremamente compatte.

Corsair HX1000i

Questo modello in particolare è destinato solo alle configurazioni che richiedono molta potenza per essere alimentati correttamente.

Il Corsair HX1000i è uno dei migliori alimentatori attualmente disponibili sul mercato. È dotato di una potenza di 1000 W e 80 Plus Platinum, con una reputazione di alta efficienza fino al 94%. È completamente modulare e questo ti consente di gestire al meglio i cavi all’interno della tua configurazione.

Utilizzando il software dedicato è possibile verificare le prestazioni di Windows, l’efficienza e la velocità della ventola che è equipaggiata.

Ti è stata utile la nostra guida dei migliori alimentatori per PC? Allora perché non dare un’occhiata alle nostre guide correlate che sicuramente troverai di tuo interesse?